Scuola di combattimento corpo a corpo Jeet Kune Do / Kali / Street Fighting STREET SURVIVAL SCHOOL    WEB SITE : www.jkdcorradovella.com     EMAIL : info@jkdcorradovella.com  CELL.: +39339.56 02 337     TEL.: +39031.26 45 56  A BREVE NUOVI ARTICOLI EVENTI IMPORTANTI RECENTI DICEMBRE 2013 “ Mio padre NP nel Battaglione Vega della Decima Flottiglia Mas... altro che Navy Seals!! “ Corrado Vella, l'autore del libro, è figlio di un NP (Nuotatore Paracadutista) appartenente ad un reparto speciale detto Gruppo NESGAP   (sigla che attestava il conseguimento dei brevetti per l'abilitazione a tutte le specialità – Nuotatore, Esploratore, Sabotatore, Guastatore, Ardito, Paracadutista)   del Battaglione Vega della Decima Flottiglia Mas e in questo suo scritto lo ricorda sia per episodi per la sua appartenenza alla Xª e sia nella vita civile.   Il rapporto tra i due è tormentato e infelice a causa di una situazione famigliare sfortunata e l'autore, per questo motivo, cancella completamente quel passato   glorioso: passano molti anni ma un giorno, complice una foto, riesce a far pace con se stesso. Ritrovato finalmente l'amore per il suo babbo e seppellito   definitivamente il proprio orgoglio, non rinnegherà più quel grandioso trascorso. Questo libro riporta alcuni dei dossier (secret e top secret)   del 1943-45, ora desecretati, dei servizi Usa (Oss, poi Cia) riguardanti gli interrogatori a Junio Valerio Borghese e al comandante del Vega Mario Rossi e   in queste documentazioni compare il nome di suo padre tra i 22 uomini della Xª e del Vega più ricercati dagli angloamericani. Ricco di aneddoti e racconti   divertenti ma a tratti anche commoventi e con l'intervista al presidente dell'Associazione Nazionale Combattenti Decima Flottiglia Mas, il messaggio che Vella   lascia è esplicito: non dimentichiamo questi grandi uomini e formidabili combattenti, uomini diventati eroi ancor più grandi di quelli mitici perché   semplicemente “umani”! Precursori dei nostri eccezionali incursori di Marina del GOI (COMSUBIN), forza combattente riconosciuta da sempre come la   migliore al mondo, hanno saputo onorare con il proprio valore, amor di Patria e sacrificio una lunga tradizione di successi, che ha inizio dagli affondamenti   di alcune corazzate durante la prima guerra mondiale. E anche se la Decima, dopo l'armistizio, aderì alla R.S.I., il fascismo, per quanto alcuni di quei valori e   ideali (i più puri e sani) possano essere stati condivisi, non fu quel “carburante psicologico” che motivò e dilatò loro le coscienze: la forza per continuare a   combattere la trovarono nei loro cuori, che batterono all'unisono assieme a quelli di migliaia di altri giovani che decisero di arruolarsi semplicemente per un   fortissimo sentimento nazionale, e quel nobile sentimento prevalse su quell'ideologia.   Ma non solo: le gesta degli assaltatori di Suda, Malta, Gibilterra non potevano venire disonorate e questo fu un altro impulso che contribuì a quella scelta.   Un'eredità camaleontica costruita e basata sull’elevata professionalità, competenza, menti eccelse, eroismo, coraggio espressi nel corso degli anni, e che è   stata capace di trasformarsi al meglio delle sue possibilità in qualsiasi e nuova necessità operativa richiesta improvvisando, sperimentando ed evolvendosi   nei nuovi e differenti scenari bellici, riuscendo immancabilmente a coronare, dovunque e ancora oggi risultati prestigiosi. Un tributo a suo padre e a tutti quei   valorosi camerati che hanno combattuto soltanto per l'Onore e la bandiera e che non tradirono. Onore eterno a loro. Questo libro è da considerarsi anche la   continuazione del “Manuale tattico-strategico di assalto al combattimento ravvicinato”, prima opera di Vella.  Libri & DVD Altri eventi recenti importanti